Luxury paper al servizio del luxury hotel: parola di Fedrigoni

05 Nov Luxury paper al servizio del luxury hotel: parola di Fedrigoni

Intervista a Luciano Sepe – Marketing e Comunicazione Fedrigoni Napoli

Fedrigoni pone sempre più attenzione al mondo del lusso, con serie di carte dedicate. Perché tanta attenzione, da cosa nasce?

Fedrigoni è sempre stata attenta al mondo del lusso e propone, da anni, una vasta gamma di carte per veicolare al meglio l’immagine di eleganza e ricercatezza, attraverso le straordinarie carte della nostra gamma.

Per alcune categorie merceologiche, il packaging, la brochure o un coordinato, sono elementi importanti su cui il cliente si basa per decidere l’acquisto del prodotto/servizio a cui può essere interessato; diventa fondamentale far risaltare e distinguere il proprio prodotto in mezzo a molti altri presenti sul mercato.
Il progetto cartaceo deve prima attrarre l’occhio del cliente poi la sua mano, comunicando attraverso colore, superficie e aspetto i valori del prodotto che esso racchiude.
Oltre alla forte componente estetica, inoltre, le carte devono rispondere a precisi requisiti funzionali: capacità di sopportare la piegatura, l’usura, lo sfregamento, la resistenza del colore alla luce, e così via.

Nell’era della omologazione per fonire un valore aggiunto al proprio prodotto si deve ricorrere all’ unicità e alla personalizzazione, attraverso il materiale usato e non solo attraverso le tecniche di nobilitazione di stampa.

Quali sono le serie di carte più prestigiose dedicate al lusso? Quali le novità e quali le storiche che hanno retto nel tempo?
Oggi il lusso passa attraverso la cura artigianale dei particolari e noi abbiamo carte a dir poco straordinarie.

Su tutte spicca la Splendorlux: la famiglia di carte e cartoncini caratterizzata da un’accattivante brillantezza. Presentata proprio al Luxepack Monaco 2015, la nuova gamma Splendorlux è stata studiata specificamente per il settore del packaging di lusso. Degne di nota le carte della perlescente famiglia Sirio Pearl o le eleganti texture della Constellation Jade, per non parlare della delicata morbidezza di una delle ultime nate, la liscia e vellutata Ispira.

Il punto di forza dell’offerta Fedrigoni sta, infatti, infatti proprio nella estrema versatilità: nei suoi cataloghi anche i più esigenti saranno certi di trovare la carta giusta per le proprie necessità, una carta che sappia farsi portavoce del messaggio e incarnarlo al meglio, grazie alla personalità unica e inimitabile per poter dare il giusto valore aggiunto al proprio stampato.
Dobbiamo ricordare l’importanza di carte “senza tempo”: mi riferisco alle marcate come la Tintoretto, all’Acquerello e alla Sirio Color.

In Fedrigon portiamo avanti l’idea che la moda e il lusso possano anche essere ecosostenibili con le nostre carte più particolari e ricche di fascino, rigorosamente riciclate e certificate FSC come le carte della gamma Freelife e Materica, realizzate con fibre naturali come il cotone e la canapa, o ancora la gamma delle Savile Row, prodotte con recupero di fibre tessili per una tattilità sorprendentee un’ottima resa di stampa.

Cosa fa di un carta, una carta di lusso?
Bella domanda. Personalmente penso che la carta debba essere adeguata al messaggio che si vuole trasmettere, prima di tutto non deve essere “anonima” come una semplice patinata, ma deve già comunicare la sua “anima” attraverso sensazioni tattili e visive, prima ancora di essere stampata.

Bisogna, poi, interpretarla e stamparla al meglio: è questo il compito di buoni professionisti della grafica e della stampa.

Il lusso si compone essenzialmente di due aspetti: la preziosità e l’esclusività  e questo non significa esagerare graficamente o  con effetti di stampa, ma significa trovare la giusta armonia tra carta, grafica e stampa.

Il lusso è un connubio di questi elementi e la carta è solo uno dei vari tasselli da mettere al posto giusto, non sempre la carta più costosa o quella più appariscente è sinonimo di lusso, il tutto dipende da ciò che si deve comunicare e, soprattutto, a chi.

Luxury paper in the world, cosa cambia nei diversi Paesi?
Certamente l’idea del lusso può variare da paese a paese, questa è una domanda a cui non è facile  rispondere. Penso che ancora oggi il “made in Italy” sia la migliore garanzia di lusso per abbigliamento, accessori e gioielli, e il Gruppo Fedrigoni, con 125 anni di storia, è un importante operatore internazionale nel settore della produzione e vendita di diversi tipi di carte e in particolare di carte ad alto valore aggiunto.

Le carte maggiormente richieste per le immagini coordinate degli alberghi di lusso?
Chi dell’ospitare, oltre che di una professione, ne fa un’arte, trova nelle nostre carte una fonte di ispirazione inesauribile.

Le carte speciali Fedrigoni sono le alleate fidate di chi deve trasmettere accoglienza, prestigio, comfort, sicurezza e benessere. I colori, le finiture, gli spessori, le trasparenze della carta, giocati in continui rimandi e citazioni per ricreare i principali utilizzi dell’hotellerie: dalle brochure più prestigiose ai menu del minibar, dal packaging del set cortesia al “do not disturb”.

Carte molto scelte ed utilizzate sono le classiche Cotton Laid e Wove caratterizzate dal cotone, o le marcate Tintoretto ed Acquerello, poi si passa dal minimalismo dello Splendorgel a carte di sicuro effetto come le perlescenti Sirio Pearl o estremamente lussuose dall’effetto vellutato come l’Ispira.

Intervista a cura di Carla Botta